13202099c80fa76af1898cd040f8207b

Orazione

Se è vero che dentro di me
qualsiasi dolore mi porta
lontano dal fragoroso silenzio
che la croce invece dispone, allora

è altrettanto vero che l’anima mia anela
ogni singolo iota della sapienza per destarmi
dal sonno e liberarmi dall’oblio del mio io.

E se fosse mai vero che io sia piegato sui nodi
e sulle iperbole delle mie stesse iniquità allora
è tempo che Qualcuno irradi se stesso nel spazioso
tempio della Misericordia.

Affinché la zavorra del prigioniero si possa
trasformare, nello spazio di un colpo di ala,

nelle profondità di una orazione sublimata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *