giobbe

Giobbe difronte a Dio

Sinossi

Giobbe, uomo giusto e retto agli occhi di Dio,  è spettatore involontario del patto tra Dio stesso e Satana che prevede la perdita di tutte le sue ricchezze e i suoi affetti più cari, tranne la moglie, per verificare se rimarrà realmente fedele al suo Dio.

Il testo biblico raffigura Giobbe inizialmente ben saldo e fedele a Dio.  Ma, con il passare dei giorni e all’aumento delle sofferenze del corpo e dello spirito, Giobbe si ribella e attacca Dio.

L’uomo non ha timori reverenziali verso Dio: invoca la sua presenza; pretende di conoscere il perché di queste sofferenze senza spiegazioni. La tenacia di Giobbe è senza tregua e danno la sensazione di mettere Dio con le spalle al muro con la speranza di farlo uscire dal suo ignoto.

Tale ostinazione è premiata.
Finalmente Dio esce dal suo silenzio e libera Giobbe dai suoi dolori. Tra i due inizia un fitto dialogo, talvolta commovente e sorprendente, che sorprende l’uomo, spettatore questa volta, di un nuovo patto di amore tra lui e Dio.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial